SENZA GLUTINE ECCO COSA C’è DA SAPERE

Da nord a sud, da est ad ovest, oggi si fa un gran parlare dei cibi senza glutine, ma cosa c’è da sapere veramente? Anche al supermercato ormai e possibile trovare interminabili scaffali colmi di questi prodotti;
dalla pasta al pane, fino ai prodotti surgelati, passando da quelli frigo, tutti recitano monotonamente la stessa dicitura sulla copertina: Gluten Free!

Ma come mai tutto questo interesse per prodotti privati all’origine di alcuni nutrienti, invece molto importanti per il nostro organismo?

Se infatti analizziamo le proprietà nutrizionali di molti alimenti senza glutine, possiamo scoprire che questi prodotti mancano di importanti proprietà e che dovrebbero essere scelti solo in situazioni di specifica necessità, evitando di trarne più svantaggi che benefici.

Vediamo perché;

Il glutine è un’ottima proteina, ma non per tutti:

Il glutine non è altro che una proteina presente in una vastissima varietà di tipi di grano, segale ed orzo, così come negli alimenti suoi derivati, come ad esempio la pasta, il pane e altri prodotti da forno.

Le persone alle quali è già stata diagnosticata e accertata la celiachia, devono necessariamente seguire una dieta totalmente priva glutine. Trattasi infatti di un serio disturbo autoimmune che può attivarsi anche in caso di minime quantità di glutine ingerito. E’ molto diverso se invece si decide di consumare questi alimenti per cause diverse dalla celiachia.

La celiachia purtroppo è una condizione in aumento nella popolazione moderna, si stima infatti che forse una persona su cento soffra di celiachia, la stessa percentuale che si ottiene analizzando soltanto i paesi europei.

Tuttavia anche chi non è celiaco oggi è più predisposto all’acquisto del senza glutine. 

Oltre alle persone affette da celiachia infatti, sta crescendo il numero di soggetti che consumano alimenti senza glutine perché intolleranti a questa proteina o, in alcuni casi, solo perché vittime del coinvolgimento mediatico:

  • L’ ipersensibilità o intolleranza al glutine presenta gli stessi sintomi della celiachia, ma senza che si verifichino i danni all’intestino tenue, cioè sintomi tipici di questa patologia. 

Oggi giorno non sono in pochi quelli che decidono di consumare alimenti senza glutine soltanto perché percepiti come più salutari, ma attenzione al contenuto fuorviante delle frequenti campagne promozionali contro il glutine, in quanto spesso sono slegate da dati scientifici certi e verificati, è dunque particolarmente facile confondersi. 

Ma che succede se si decide di confrontare le informazioni nutrizionali degli alimenti con e senza glutine? 

I contenuti nutrizionali di alcuni prodotti alimentari senza glutine se confrontati con un numero simile, ma relativo a prodotti che invece contengono il complesso proteico, svelano alcune interessanti informazioni: 

  1. Durante la comparazione, è emerso che gli alimenti senza glutine hanno un più alto contenuto energetico. 
  2. Che forniscono mediamente soltanto un terzo dell’apporto proteico che invece è assicurato dagli stessi alimenti contenenti glutine. 
  3. Il pane senza glutine contiene più lipidi e grassi saturi rispetto alla versione tradizionale 4. La pasta senza glutine ha meno zuccheri di quella con il glutine 
  4. I biscotti senza glutine forniscono un apporto proteico decisamente inferiore alla loro controparte con glutine. 

In conclusione è facile capire che farina, pane, pasta, pizza, sono tutti alimenti ad alto contenuto di glutine e quindi proteico: privare un individuo sano o ancor peggio un bambino di queste sostanze, può avere un impatto negativo sul suo sviluppo, nonché avvicinarlo più facilmente a disordini come l’obesità. 

Questo è particolarmente importante per i bambini, poiché una dieta equilibrata è essenziale per una crescita sana. 

Andare oltre le etichette “con o senza glutine”, significa capire che ogni alimento va valutato nella sua totalità nutrizionale e che quindi non si può preferire l’uno al posto dell’altro soltanto per una dicitura molto generica.

Per maggiori informazioni contattaci cliccando qui.

Fonte – Victoria Medical Center

Mal di stomaco e gastrite

Mal di stomaco e gastrite