La cellulite e il grasso localizzato

Spesso vediamo cellulite e grasso localizzato andare a braccetto, ma non sempre è così, sicuramente sono due condizioni molto diverse.

La cellulite è un inestetismo che interessa circa l’85% delle donne, una prerogativa causata da diversi fattori, molti dei quali genetici.

Come si manifesta la cellulite ?

La cellulite è chiamata con il termine medico Pannicolopatia Edemato-Fibro-Sclerotica (PEFS), in quanto riguarda una condizione patologica degenerativa. E’ un disturbo che interessa l’ipoderma, un tessuto che si trova al di sotto del derma, di natura per lo più adiposa.

La cellulite è caratterizzata da un’ipertrofia delle cellule adipose, ovvero cellule di grasso dall’aumentato volume. Esse comprimendo vasi e capillari ostacolano il normale scambio linfatico, fino a modificare la naturale struttura del pannicolo adiposo.

In quest’area risiedono i setti fibrosi di collagene che, per contenere l’eccessiva ipertrofia cellulare, modificano il loro aspetto, si ispessiscono e tirano la pelle in superficie, tutto ciò da origine a quel fenomeno che viene più comunemente chiamato  “pelle a buccia d’arancia”.

Spesso la cellulite è causata da una cattiva microcircolazione che a sua volta provoca un rallentamento del flusso sanguigno e una stasi dei liquidi.
I disturbi come l’alterazione del microcircolo colpiscono prevalentemente le donne, questo per motivi sia ormonali, in quanto gli estrogeni favoriscono la ritenzione idrica, che anatomici, poiché nelle donne si sviluppano maggiori depositi di grasso che riguardano specifiche zone.

In più, la struttura stessa del pannicolo adiposo femminile si presenta anatomicamente diversa rispetto a quella degli uomini, infatti i setti fibrosi nella donna sono disposti verticalmente rispetto alla superficie, mentre nell’uomo sono inclinati di 45 gradi, questo provoca solo nella donna, un aspetto della pelle a buchi e avvallamenti, appunto “a buccia d’arancia”.

Altri fattori sono la predisposizione genetica e lo scorretto stile di vita, come il fumo che agisce come vasocostrittore ed ostacola la corretta circolazione. Oltre a questo anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nella comparsa della buccia d’arancia, un’alimentazione squilibrata, povera di fibre e di antiossidanti, soprattutto se ricca di grassi saturi, calorica e ricca in sodio, può favorire rapidamente la ritenzione idrica oltre che l’accumulo di grasso localizzato.

Nello stile di vita sbagliato includiamo anche l’abuso di alcool, la sedentarietà, l’uso di indumenti stretti che comprimono i vasi ed ostacolano il ritorno venoso, l’utilizzo di scarpe con tacco troppo alto, in quanto impediscono il naturale meccanismo di pompaggio del sangue.

Attenzione anche ai farmaci, come i contraccettivi orali che possono alterare il tasso ormonale favorendo la cellulite.

Cellulite o grasso localizzato ?

Spesso si può confondere il normale accumulo di grasso localizzato con la cellulite.

Si tratta però di due condizioni diverse, infatti nel grasso localizzato il pannicolo adiposo presenta comunque una situazione di normalità, mentre nella cellulite c’è uno stato patologico.

Le maggiori differenze:

  • La prima è nell’aspetto della pelle, cioè come si presenta la superficie cutanea: nel grasso localizzato si avrà una superficie omogenea nel colore, liscia e senza irregolarità.
  • Nella cellulite la pelle ha un aspetto disomogeneo e con formazione di noduli ed avvallamenti, soprattutto negli stadi avanzati della cellulite.
  • La sensazione che si avverte alla palpazione dell’area, se si avverte una bona consistenza della pelle, se è elastica e non dolorosa, nella maggior parte dei casi si tratta di solo grasso localizzato.
  • Nella cellulite, soprattutto se di grado avanzato, la palpazione invece diventa fastidiosa.

Molto spesso adiposità localizzate e cellulite tuttavia, convivono nella medesima situazione, soprattutto nelle donne in sovrappeso, anche lieve, con alterazione del microcircolo.

La cellulite colpisce soprattutto alcune zone, come le gambe, in particolare l’interno e l’esterno coscia, i glutei, le ginocchia e le braccia.

Scopri come combattere ed eliminare la cellulite prenotando una visita con i nostri medici e chirurghi estetici.

forte sudorazione ecco come fare
fumo e gravidanza
Integratori utili contro l’infertilità
Proteggi la tua pelle prima dell’estate con una Bio
Cosa sono le salpingi e che ruolo hanno nella gravidanza
ho un problema di infertilità
Gonfiore addominale e pesantezza dopo i pasti